La natura ibrida dell'arte scenica contemporanea ha portato alcuni artisti al desiderio di creare il proprio codice performativo. La ricerca e la fusione di diversi linguaggi quali il circo, la danza, la musica e il teatro, ha dato vita ad una catena di dialetti artistici che arricchiscono le poetiche dei creatori.

Anatomie teatrali è un percorso formativo concepito per fornire agli artisti gli strumenti necessari alla creazione teatrale multidisciplinare, prefiggendosi inoltre di ampliare la percezione e la consapevolezza delle realtà poetiche contemporanee. Dalla ricerca alla nascita delle idee, dalla scrittura drammaturgica alle tecniche di creazione multidirezionali. I partecipanti avranno la possibilità di conoscere e consolidare un metodo che li porterà a comprendere come mettere in scena le proprie idee creative. Professionisti nazionali ed internazionali condivideranno il proprio sapere dei loro relativi campi artistici e tecnici. L’originalità e la diversità degli artisti ospitati e scelti con cura per il corso di formazione 2020 | 2021 è in grado di restituire quell’impulso necessario verso la ricerca di un modo alternativo di esprimersi e raccontare.

Una formazione della durata complessiva di 135 ore.

Workshop intensivi di tre giornate l’ultima settimana di ogni mese da Ottobre 2020 a Maggio 2021.

Rivolto ad artisti di danza, circo, teatro e autori della scena che desiderano acquisire o approfondire le tecniche di creazione teatrale.

Tra gli obiettivi principali c'è quello di promuovere il miglioramento e lo sviluppo professionale dei creatori attraverso la formazione continua. Il programma di formazione propone la modalità dei workshop intensivi rivolti ai professionisti e agli artisti in formazione nel campo delle arti sceniche. I workshop sono tenuti da artisti di alto livello nazionali e internazionali, con lunga esperienza nel lavoro di ricerca e della pedagogia intorno alla loro disciplina. 

 

Nello specifico il corso ha come obiettivi

1. Fornire agli artisti gli strumenti per dare vita alle proprie creazioni.

2. Sostenere i partecipanti offrendo uno spazio dove mettersi alla prova e coltivare le proprie abilità ed idee.

3.Favorire la conoscenza e l’interscambio fra artisti di diverse discipline contribuendo ad ampliare una rete artistica locale.

4.Promuovere le creazioni durante la rassegna “ASSAGGI DI SCENA” dove gli artisti avranno la possibilità di mostrare il proprio percorso creativo al pubblico, confrontandosi poi con loro in un clima costruttivo.

5. Favorire l’integrazione di una realtà artistica e culturale oggi carente nel territorio sardo, o a volte nascosta dalle grosse produzioni, avvicinando così il circo e la danza al pubblico.

6. Il corso ha una previsione pluriennale, ovvero verrà rinnovato di anno in anno con la programmazione prevista.

29 | 30 | 31 OTTOBRE 2020

CARLA MARCIALIS

Sceneggiatrice / Writefulness Trainer

WRITEFULNESS - DAL DOLORE ALLA GIOIA

Laboratorio di scrittura autobiografica finalizzato alla messa in scena. La nostra voce, il nostro corpo, il nostro sguardo, raccontano. Cosa raccontano? Ricordi, ferite, gioia, dolore, amori, promesse, viaggi, vittorie, fallimenti. Raccontano storie. Raccontare una storia - che sia per il cinema, per il palco, o sulla carta - presuppone essere capaci innanzitutto di fare un excursus delle proprie emozioni, conoscerne l’origine, la forma, il colore, l’odore e il sapore. Solo così è possibile comunicare davvero qualcosa al pubblico. Questo laboratorio si propone di aiutare l’attore e drammaturgo a tirare fuori da corpo e mente (attraverso esercizi di scrittura sia individuali che di coppia) le proprie emozioni, e farle diventare un testo che può essere messo in scena attraverso le tecniche più disparate e diversi linguaggi.

PRIMA PARTE: scrittura autobiografica, memoir

SECONDA PARTE: teoria e pratica dello storytelling

TERZA PARTE: stesura del testo teatrale

DURATA DEL LABORATORIO: 12 ore

giovedì 9:00 - 13:00 | venerdì 9:00 - 13:00 | sabato 9:00 - 13:00

26 | 27 | 28

NOVEMBRE 2020

EDOARDO DEMONTIS

Autore e artista circense

OGGETTO:/

Laboratorio intensivo di tecniche di manipolazione e di relazione con gli oggetti in scena.

“- Perché non lo butti quel coso?

- Perché prima o poi mi servirà!

- Ma a che cosa?

- Ancora non lo so, ma è bellissimo!”

Ogni volta che inseriamo un oggetto in scena arricchiamo di dettagli il nostro racconto, la nostra azione. Ogni oggetto suggerisce un approccio diverso: una manipolazione, un movimento, uno sguardo. La relazione è fisica, immaginaria intima, ritualistica. A partire dallo studio sensibile dalle cara teristiche dell'oggetto scelto approfondiremo il tipo di relazione che ne scaturirà al fine di creare un linguaggio fisico originale a servizio dell'immaginario dell'attore.

Il materiale creato nei tre giorni di ricerca verrà presentato al pubblico a fine laboratorio.

DURATA DEL LABORATORIO: 18 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì full day | sabato full day

17 | 18 | 19

DICEMBRE 2020

VALENTINA CORTESE

Autrice e danzatrice artista circense

REALTÀ E RAPPRESENTAZIONE | stimoli per la creazione

“Il più bel sentimento del mondo è il senso del mistero, chi non ha mai provato questa emozione ha gli occhi chiusi.”

Albert Einstein

Strumenti per la scrittura rivolti all’artista, e codici di lettura per lo spettatore. Ci interesseremo alla logica di scrittura della magie nouvelle, e in modo più ampio studieremo attraverso differenti linguaggi plastici, i codici delle illusioni (paradossi e processi cognitivi) utili alla creazione. (Escher, Leonardo Da Vinci, Queneau, Bach… ) Tratto dal Corso Magie nouvelle CNAC tenuto da Valentine Losseau e Raphael Navarro.

Il materiale creato nei tre giorni di ricerca verrà presentato al pubblico a fine laboratorio.

 

DURATA DEL LABORATORIO: 16 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì full day | sabato full day

20dicembre 2020

domenica drammaturgica

28 | 29 | 30

GENNAIO 2021

SARA ANGIUS

Autrice e coreografa

IL PERSONAGGIO E LA SUA FORMA

“Per me stesso io non ho altra realtà se non nella forma che riesco a darmi. E come? Ma costruendomi appunto.”

Luigi Pirandello

Chi sono e come mi muovo? Una ricerca basata sulla capacità di sviluppare il linguaggio corporeo e gestuale del personaggio. Partendo dalla sua postura, dalla presenza scenica, ricercando la andatura, la gestualità che lo caratterizzano fino ad arrivare al movimento e alla danza.

Il materiale creato nei tre giorni di ricerca verrà presentato al pubblico a fine laboratorio.

DURATA DEL LABORATORIO: 16 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì full day | sabato full day

25 | 26 | 27

FEBBRAIO 2021

TOMMASO CONTU

Tecnico luci

ILLUMINARE UN’OPERA

Questo corso vuole far avvicinare le persone interessate al mondo dell’illuminotecnica teatrale, dando loro delle basi. Il corso è composto da una parte teorica e una parte pratica. Il corso sarà accompagnato da dispense e materiale ad hoc per poter affrontare la lezione

Primo Giorno: Le maestranze in teatro, Il teatro ed i luoghi dove farlo, Cenni di elettrotecnica, Proiettori convenzionali e non convenzionali

Secondo Giorno: Consolle Luci, Trasmissione del segnale, Sistemi di apprendimento, Impianto teatrale, Ottica, Fisica della luce

Terzo Giorno Direttività della luce, Colori, Pianta luci, Cenni sulla progettazione teatrale

 

DURATA DEL LABORATORIO: 17 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì 10:00 - 13:00 | 15:00 - 19:00 | sabato 10:00 - 13:00 | 15:00 - 19:00

25 | 26 | 27

marzo 2021

GIORGIA GASPARETTO & SANTO PABLO KRAPPMANN

Autrice e coreografa / Regista e scenografo

MOSTRO (tutto)

Mostro tutto è lo studio della messa in scena delle nostre idee. Accompagnato da uno studio teorico composto di storyboard, disegni, giochi con oggetti e danza fino allo sviluppo pratico della creazione, scopriremo il mostro creativo eclettico che è in noi. Creeremo scenografie e costumi partendo dai materiali più semplici ed insieme impareremo ad indossarli in viaggio tra il nostro corpo e lo spazio.

Il materiale creato nei tre giorni di ricerca verrà presentato al pubblico a fine laboratorio.

 

DURATA DEL LABORATORIO: 16 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì full day | sabato full day

22 | 23 | 24

aprile 2021

vinka delgado

Autrice e artista circense

LA VOCE INTRAPPOLATA NEL CORPO

Costruzione e manipolazione libera di marionette corporali. Creeremo una marionetta semplice e personale con la quale partire ed esplorare diverse forme di manipolazione e integrazione con il corpo. Dare vita a una marionetta e contemporaneamente ricercare la corporeità personale. Generando un dialogo tra ciò che è inanimato e uno o più corpi, investigando la capacità di trasformare, deformare o espandere il nostro corpo e la nostra immaginazione.

Il materiale creato nei tre giorni di ricerca verrà presentato al pubblico a fine laboratorio.

 

DURATA DEL LABORATORIO: 18 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì full day | sabato full day

27 | 28 | 29

maggio 2021

lucrezia maimone

Autrice / coreografa

IL DONO DELL’IMPREVISTO

L’immaginario di ogni artista è il motore di questo studio, attraverso ciò che si crea e attraverso le situazioni che si presentano, vengono sperimentate le linee guida tecniche del processo creativo. Allenare la creatività partendo dal vuoto, improvvisare, costruire relazioni, inventarsi problematiche e risolverle nella maniera più assurda. Ogni identità è un importante creatrice di mondi, attraverso i quali possiamo ridefinire il concetto di realtà come danzatore, circense, attore o musicista.

Il materiale creato nei tre giorni di ricerca verrà presentato al pubblico a fine laboratorio.

 

DURATA DEL LABORATORIO: 18 ore

giovedì 10:00 - 13:00 | venerdì full day | sabato full day

30 maggio 2021

domenica drammaturgica

Se è spesso molto facile per gli artisti circensi e i danzatori contemporanei valutare il rischio cercando l’equilibrio nell’instabilità o lanciando un oggetto al limite del recuperabile, assumersi un reale rischio artistico può essere molto più complicato. L’impegno creativo di rompere le barriere sconfinando dalle proprie regole e allontanando il concetto del limite, permette di elevare il rischio artistico che, al contrario, porterà verso un eccezionale profondità e dimestichezza nel navigare l’imprescindibile incertezza. L'incertezza di fronte al rischio drammaturgico è infatti un’ancora di salvezza per creare una situazione favorevole capace di estendere i margini della creatività.

 

Gli artisti si trovano ripetutamente ad esprimere giudizi estetici, spesso in spazi privati, all'interno di un gruppo o in solitudine, raccontando dalla danza, dal teatro e dal circo ciò che sentono. Per questo motivo nascono le domeniche di scambio di drammaturgia e scrittura scenica. Questi incontri ci permettono di condividere l’approfondimento di una tecnica, la trasposizione di un concetto, o come evocare nuove percezioni con materiale estratto dal laboratorio o lavorato in studio.

Uno spazio in cui persone provenienti da diversi campi artistici possono condividere la sfida alle leggi fisiche, sociali, politiche ed estetiche, nonché mettere in discussione le nostre capacità, le percezioni di ciò che ci circonda e la loro successiva traduzione.

 

In queste giornate lavoriamo con diverse tecniche di comunicazione per arricchirci di opinioni diverse sulla drammaturgia e direzione nelle arti performative. È un momento di riflessione e di incontro per creare connessioni tra le diverse discipline.

 

INCONTRI

Domenica 20 Dicembre 2020

Domenica 30 Maggio 2021

dalle 16:00 alle 19:00

In un processo creativo il pubblico viene spesso visto come fruitore finale, giudice ed entità unica indistinta. La società stessa ci educa a vedere la presentazione dello spettacolo al pubblico come l’atto finale del percorso che porta dall’idea alla creazione. Per queste ragioni l’artista tende a proteggere e nascondere il proprio lavoro, chiudendolo dentro un luogo confortevole separato dalla realtà che lo circonda. L’artista è il primo giudice di se stesso e la propria creatura viene considerata indegna di vedere la luce se ancora incompiuta. Ma non c’è forse bellezza in una radice? Non c’è magia in una crisalide? Troppo spesso dimentichiamo che la parte più bella del viaggio non è la meta, ma il percorso che viene compiuto.

 

Per ribaltare questi concetti fallaci, nasce Assaggi di Scena che apre i battenti nei determinati periodi dei workshop Anatomie Teatrali. Incoraggiamo gli artisti ad aprire al pubblico i propri lavori così che possano vivere dal vivo i progetti che si stanno sviluppando, osservando da vicino i processi creativi che vengono presentati in diversi formati. In questo modo, curiosi e interessati, potranno condividere questi unici momenti per vivere da dentro quello che gli artisti fanno tutti i giorni, ed imparare ad empatizzare con essi. 

ASSAGGI DI SCENA Assaggi di scena è un momento in cui pubblico ed artisti possono dialogare sulla creazione in maniera costruttiva. Un momento fondamentale per l’artista, in cui potrà aprire la propria coscienza ad un occhio esterno che non sia quello degli “addetti ai lavori”, ed insieme alle loro considerazioni, dubbi e curiosità potrà lasciarsi ispirare a proseguire il grandioso viaggio della creazione.

ANATOMIE TEATRALI

Per partecipare è necessario compilare il modulo d’iscrizione.

Il corso è consolidato con una capienza minima di 10 persone e un massimo di 12.

 

COSTI:

- Corso completo | 1000 €

opzione 1.

Pagamento dell'intero Corso di formazione tramite bonifico

opzione 2.

Prima rata da 300 € entro il 25 Ottobre 2020

Seconda rata da 300 € entro il 15 Gennaio 2021

Terza rata da 400 € entro il 15 Aprile 2021

+ Costo di iscrizione (che comprende l’assicurazione) 50 €

 

- Singolo workshop | 140 € 

opzione 1. tramite pagamento del workshop

opzione 2. tramite pre iscrizione con pagamento anticipato di 70 €.

70 € + 10 € di iscrizione (che comprende l'assicurazione) da saldare ad inizio workshop

Modalità di pagamento:

tramite bonifico bancario sul conto corrente dell’associazione Tersicorea presso la banca intesa san paolo

IBAN: IT19N0306909606100000005979

indicare nella causale: nome | cognome | anatomie teatrali 2020/2021 

Per effettuare l’iscrizione al corso ANATOMIE TEATRALI è necessario

· scaricare e compilare IL MODULO in tutte le sue parti in maniera leggibile.

· inviare la ricevuta di effettuato pagamento alla mail anatomieteatrali@gmail.com

· far pervenire la copia compilata e firmata mediante e-mail inviandola anatomieteatrali@gmail.com

l'iscrizione al corso completo prevede:

- il 50% di sconto sui biglietti di ASSAGGI DI SCENA e su tutti gli spettacoli della Rassegna LOGOS e CORTOINDANZA 2020/2021

- utilizzo della sala del T.Off previo accordo nelle giornate disponibili che lo spazio può offrire.

- Sguardo esterno di artisti che operano nei campi associati, quali fotografi, scrittori, poeti, narratori, artisti plastici e filosofi.

REFERENTI DEL PROGETTO

Lucrezia Maimone

Riccardo Serra

email. anatomieteatrali@gmail.com

tlf. + 39 3477463889

 

Tersicorea T.Off

Via nazario Sauro 6, Cagliari

download

MODULO D'ISCRIZIONE ANATOMIE TEATRALI
CORSO COMPLETO
MODULO D'ISCRIZIONE ANATOMIE TEATRALI
SINGOLO WORKSHOP

Tersicoreat.off Officina delle arti sceniche e performative

Via Nazario Sauro,6 09123 Cagliari

tel. +39 070/275304  ___ mob. +39 328/9208242

mail/ufficio amministrativo: tersicoreat.off@gmail.com

mail/ufficio didattica/corsi e laboratori:tersicoreat.offscuola@gmail.com

pec: tersicoreat.off@mypec.eu

website: www.tersicorea.it

Tersicorea è un ORGANISMO DELLA DANZA sostenuto da MIBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo; Regione Sardegna; Comune di Cagliari 

NETWORK

Med'Arte rete per lo sviluppo delle arti sceniche nel bacino del Mediterraneo

  • Grey Facebook Icon