cortoindanza X edizione 2017

Il lavoro di riflessione consiste nel canalizzare e collocare, nei diversi territori che ciascun componente della commissione attualmente rappresenta, ogni progetto in maniera adeguata per garantirne lo sviluppo e la visibilità a tutela del principio della mobilità delle opere e degli artisti coinvolti nel Festiva Cortoindanza.

La commissione si è espressa su differenti e complementari forme di sostegno ai progetti coreografici canalizzandoli in:

  1.  Residenze artistiche

  2.  Circuitazione

  3. Menzioni speciali accompagnate da un riconoscimento in denaro di 300 euro

  4. Incentivo alla possibilità di sviluppo della scrittura coreografica del valore di 400 euro

  5. Riconoscimento alla migliore scrittura coreografica del valore di 1600 euro

1. RESIDENZE ARTISTICHE

Le residenze artistiche sono strumenti offerti dalla Commissione a quanti intendano sviluppare la propria creazione in un’ottica di crescita e confronto con strutture in grado di offrire loro gli strumenti per portare a compimento il proprio progetto.

 

Nello specifico:

 

TWAIN Centro di Produzione Danza (Lazio) offre una residenza con tutoraggio e portafoglio a:

  • Manuel Martin con il progetto “Hangar 224”

 

Zerogrammi (Piemonte) organismo di produzione della danza offre una residenza artistica (comprensiva di  tutoraggio e portafoglio) a:

  • Jonathan Frau con il progetto “Jacob, figlio di nessuno”.

 

Tersicorea T off (Sardegna) offre una residenza artistica a:

  • Jonathan Frau con il progetto “Jacob, figlio di nessuno” con tutoraggio di Stefano Mazzotta

  • Deborah Moreau con il progetto “Skin off ” con tutoraggio di Clotilde Tiradritti

  • Manuel Martin con il progetto “Hangar 224” con il tutoraggio di Loredana Parrella

  • Clement Belhache e Caroline Majdat con il progetto “ Deux rien” con il supporto musicale di Irma Toudjian

2. INCENTIVI ALLA CIRCUITAZIONE

L’incentivo alla circuitazione consiste nella programmazione dei progetti all’interno di rassegne e festival curati da parte dei rappresentanti della Commissione di CORTOINDANZA

Nello specifico:

Festival Fabbrica Europa (Emilia Romagna) esprime un’opzione per la sua edizione 2018/19 per:

  • Leila Ka con il progetto “ Pode Ser”

  • Xuan Le con il progetto “Boucle”

TWAIN Centro di Produzione Danza (Lazio) esprime un ‘opzione nella stagione danza 2018/19 per:

  • Clement Belhache e Caroline Majdat con il progetto “ Deux rien”

  • Xuan Le con il progetto “Boucle”

Borderline Danza  (Campania) esprime un‘opzione all’interno di Raid Festival 2017/2018 per

  • Xuan Le con il progetto “Boucle”

  • Antonio Bissiri con il progetto “Feminas”

  • Stellario Di Blasi con il progetto “Cariddi mari nun ci n’è chiu”

CAU (Centro di Arte Urbana) - Granada/Spagna esprime un ‘opzione all’interno del Festival Cau 2017/18 per

  • Jonathan Frau con il progetto “Jacob, figlio di nessuno”

  • Valentina Cortese con il progetto “Lento”

 

Muxarte (Sicilia) esprime un‘opzione all’interno del Festival ConFormazioni 2018/19 per

  • Clement Belhache e Caroline Majdat con il progetto “ Deux rien”.

Tersicorea Toff (Sardegna) esprime un ‘opzione all’interno del Festival Sulle Orme 2018 per

  • Clement Belhache e Caroline Majdat con il progetto “ Deux rien”

  • Xuan Le con il progetto “Boucle”

  • Antonio Bissiri con il progetto “Feminas”

  • Leila Ka con il progetto “ Pode Ser”

  • Valentina Cortese con il progetto “Lento”

  • Manuel Martin con il progetto “Hangar 224”.

  • Stellario Di Blasi con il progetto “Cariddi, Mari nun ci n’è chiù”

3. MENZIONI SPECIALI

La commissione assegna una menzione speciale del valore di 300 euro a:

  • Leila Ka con il progetto “ Pode Ser”

"Per l’interessante personale segno coreografico, chiarezza del pensiero compositivo, ricerca sulle potenzialità del gesto in relazione alla scomposizione e limitazione delle articolazioni che ne amplificano la dinamica e la forza".

  • Manuel Martin con il progetto “Hangar 224”

"Per la particolarità della ricerca del movimento che segue codici originali e la capacità di evocare luoghi e spazi interiori ed esteriori".

 

4. INCENTIVO ALLA SCRITTURA COREOGRAFICA

La commissione assegna un incentivo alla possibilità di sviluppo della scrittura coreografica del valore di 400 euro a:

  • Jonathan Frau con il progetto “Jacob, figlio di nessuno”

5. RICONOSCIMENTO ALLA SCRITTURA COREOGRAFICA

La commissione assegna pari merito due riconoscimenti alla scrittura coreografica del valore di 800 euro ciascuno a:

  • Clement Belhache e Caroline Majdat con il progetto “ Deux rien”

  • Xuan Le con il progetto “Boucle”

Tersicoreat.off Officina delle arti sceniche e performative

Via Nazario Sauro,6 09123 Cagliari

tel. +39 070/275304  ___ mob. +39 328/9208242

mail: tersicoreat.off@gmail.com

pec: tersicoreat.off@mypec.eu

website: www.tersicorea.it

Tersicorea è un ORGANISMO DELLA DANZA sostenuto da MIBACT Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo; Regione Sardegna; Comune di Cagliari 

NETWORK

CAPOFILA Med'Arte rete per lo sviluppo delle arti sceniche nel bacino del Mediterraneo

PARTNER Permutazioni di Zerogrammi/CASA LUFT Torino

  • Grey Facebook Icon